Presentazione del libro "La Canzone della Luce"
Salone delle conferenze - Comune di Carrara.

L’uomo che conosce la “Canzone della Luce”

La Nazione - Cronaca di Carrara - domenica 01 maggio 2005

E’ il 1999, e Mario Ciampi, noto dentista massese, muore con sua moglie Patrizia in un incidente stradale. A seguire l’evento per la cronaca di Massa della Nazione, il vicecaporedazione Alberto Sacchetti: amico di Ciampi, il giornalista rimarrà talmente sconvolto da quella morte da non accontentarsi delle risposte della cronaca, andando a cercarle oltre il visibile. “La canzone della luce” (Pacini Editore) è il risultato di quell’indagine: un’autentica ricerca sul significato della vita e della morte, su ciò che sta “aldilà”. Il libro è stato presentato nella sala di rappresentanza del Comune nell’ambito della rassegna “Autori in transito” organizzata dall’Accademia della Torre di Castruccio, presieduta da Giuseppe Puntelli, che ha presentato l’edizione 2005 del premio nazionale culturale dell’Accademia. L’autore è stato introdotto da un folto gruppo di giornalisti e docenti locali: oltre a Renzo Alighieri, massimo esperto di Padre Pio, Giammarco Puntelli, Annalisa Sacchetti e Alessandro Volpi.

All’incontro, moderato da David De Filippi, hanno presenziato anche il Vescovo, monsignor Eugenio Binini, il Prefetto Domenico Mannino, il vicesindaco Andrea Vannucci e l’assessore alla cultura della provincia Fabio Evangelisti.

Alla figura di Mario Ciampi “Uomo di Dio” impegnato in una crociata contro l’aborto e creatore di un centro per l’assistenza alle madri portato avanti dopo la sua morte dai familiari e dai volontari, sono dedicate pagine di speranza.

Alberto Sacchetti, che dice di dovere la sua ispirazione tanto alla religiosità razionale di Vittorio Messori quanto all’incontro tra visibile e invisibile alla Paulo Coelho, alla fine se ne è detto convinto: Mario Ciampi conosceva la “canzone della luce”, l’unica che permette di guardare la vita con occhi diversi, cioè oltre il “visibile”. E di dare il giusto significato alle “sincronie angeliche”, quella cosa che normalmente chiamano “coincidenze”.


Cliccare sulle foto per ingrandirle.

Lo scrittore A. Sacchetti A. Sacchetti, R. Allegri
Presentazione del libro del
Presidente Dott. G. Puntelli
Tavolo di presentazione
Presentazione del critico d'arte
Prof. G. Puntelli
Presentazione della giornalista
A. Sacchetti
A. Sacchetti firma i libri
Parte del pubblico presente